Tutti i segreti del GDR da La Locanda del Drago Rosso

Oggi vi presentiamo la nostra intervista ad Andrea Lucca, autore e curatore italiano di giochi di ruolo nonché ideatore del podcast La Locanda del Drago rosso.


1) Andrea come nasce la tua passione per il gioco di ruolo? 
“E’ un aneddoto che mi diverte sempre molto raccontare, la prima volta che ho visto
giocare di ruolo qualcuno ero al mare da ragazzino, c’era un gruppo che giocava al bar
della spiaggia a D&D (ma non ricordo l’edizione), mi sono avvicinato per chiedergli se
potessi giocare anche io. Mi hanno risposto di no, che al massimo potevo stare a
guardare.
Da li è partita la mia spasmodica ricerca di cosa fosse quella roba fighissima che avevo
visto quel giorno in spiaggia, e una volta scoperto me ne sono innamorato perdutamente.
Sicuramente questo episodio ha contribuito ha creare il mio modo di vedere il gioco
organizzato, non per niente tutti gli eventi su cui lavoro sono pensati per farti giocare
immediatamente senza bisogno di inutili “gavette”, insomma tutto il contrario rispetto a
quel modo “vecchio” di vedere il gioco di ruolo come una roba per pochi eletti.”

2) Quando hai iniziato a pensare che la tua passione sarebbe potuta diventare anche
un lavoro?

“Beh sicuramente il grande successo con il kickstater di Journey To Ragnarok mi ha messo
davanti a questa concreta possibilità. Ma ci tengo a precisare che al momento il GDR per
me è principalmente un hobby, certo mi permette di viaggiare, produrre contenuti e fare
molte “cose” ma principalmente tutti gli eventuali introiti sono finalizzati alla copertura delle
moltissime spese.”

3) Sentiamo sempre più parlare del valore sociale del gioco di ruolo. Qual è la tua
opinione a riguardo?

“Ritengo che i giochi di ruolo abbiano veramente un potere unico in questo senso. E’ una
delle pochissime attività ricreative che “costringono” delle persone a mettersi intorno ad un
tavolo, guardarsi negli occhi e parlare tra di loro in maniera collaborativa (o almeno si
spera) e in quest’epoca super digitale questo è qualcosa di incredibile e unico.
Non per niente a Milano collaboro attivamente con Adventurers Milano APS che è una
associazione nata proprio con l’obbiettivo di promuovere eventi dove il gioco è strumento
culturale e di aggregazione.”

4) Da poco è stata lanciata la campagna #playernottoy. Pensi che il gdr possa essere
utile per la lotta contro le discriminazioni? Come?
“Beh assolutamente, nonostante ci sia ancora tanto da fare, una parte della community del
GDR in alcuni casi si è dimostrata super inclusiva e aperta alle differenze, sono molti i
gruppi e le associazioni che lottano tutti i giorni per rendere i loro eventi e i loro spazzi di
gioco “sicuri” e inclusivi per tutti. Associazioni come La Gilda o pagine Facebook come
Donne Dadi & Dati sono un esempio concreto di questo. #playernottoy in particolare è nato proprio da un’idea di una delle nostre organizzatrici storiche di Milano, una persona con cui da anni si collabora e che da anni si impegna nelcpratico contro atteggiamenti non inclusivi nei gruppi di gioco organizzato. La sua iniziativa è prima di tutto uno sfogo verso un certo modo di comunicare che rema in direzione
opposta alla molta fatica fatta per rendere i tavoli di gioco luoghi sicuri e inclusivi per tutt*”

5) Come nasce l’avventura con La Locanda del drago rosso? 
“Beh diciamo che il mio lavoro autoriale e la mia presenza sul territorio e ai vari eventi mi
hanno reso una persona piuttosto conosciuta nella nostra community. Il risultato è che nel
tempo diverse persone mi contattavano per avere consigli, feedback o review dei loro
materiali. Ma più rispondevo più mi accorgevo che gran parte del mio modo di vedere il gdr era dettato dalle mie esperienze, dai miei errori, quindi mi sono detto perché non creo
un contenitore dove buttare tutto questo dentro. Il podcast mi ha sempre affascinato e mi
sembrava più adatto per contenuti più approfonditi.”

6) Quale tematica e quale puntata ti hanno coinvolto maggiormente?
“Mi ha stupito moltissimo la grande risposta che ha avuto la puntata sulla dichiarazione di
intenti. Tramite il podcast moltissimi hanno scoperto questo strumento fondamentale ed è
incredibile vedere quanto si sia diffusa cosi come è bellissimo sentirsi dire “grazie” dai tanti
giocatori che riescono a beneficiare di dritte come questa per i proprio gruppi.”

7) Una top 5 dei tuoi gdr del cuore.
Chtulhutech – anche se è un gioco orribile è il mio preferito non posso farci niente
The Spire – uno dei giochi più intelligenti che abbia letto negli ultimi anni
Leggenda dei 5 Anelli 5e – perché è un gioco semplicemente stupendo
Evolution Pulse – Perché i ragazzi di Black Box sono l’esempio di come “italians do it
better”
D&D 5th – Perché il primo amore non si scorda mai, anche se alla sua quinta edizione, e
perché nonostante i grandi pregi e difetti alla 5th devo molto.

8) Cosa consiglieresti a un ragazzo o una ragazza che si avvicina al mondo del gioco
di ruolo?

Leggi più giochi che puoi, gioca il più possibile e soprattutto divertiti! Tutto il resto è
secondario.

18 Thoughts to “Tutti i segreti del GDR da La Locanda del Drago Rosso”

  1. Howdy are using WordPress for your blog platform?
    I’m new to the blog world but I’m trying to get started and set up my own. Do you need any html coding knowledge
    to make your own blog? Any help would be really appreciated!

  2. Hi, i believe that i noticed you visited my web site so i came to go back the want?.I am trying to find
    things to enhance my web site!I suppose its ok to use a few of your ideas!!

    adreamoftrains hosting services

  3. For most recent news you have to go to see internet and on web I found this web site as a finest website for
    most up-to-date updates.

  4. great submit, very informative. I ponder why the opposite experts
    of this sector do not realize this. You should proceed your
    writing. I am confident, you’ve a great readers’ base already!
    cheap flights 3aN8IMa

  5. Pretty nice post. I just stumbled upon your weblog
    and wanted to mention that I’ve really enjoyed surfing around
    your weblog posts. In any case I’ll be subscribing in your feed and I hope you write once more very soon!
    cheap flights 32hvAj4

  6. Hi to all, the contents existing at this web site are actually
    awesome for people knowledge, well, keep up
    the good work fellows.

  7. When someone writes an article he/she keeps the thought of a user in his/her mind that how a user can be
    aware of it. Therefore that’s why this article is amazing.

    Thanks! cheap flights 3gqLYTc

  8. Fantastic goods from you, man. I’ve understand your stuff previous to and you are just too
    fantastic. I actually like what you’ve acquired here, certainly like what you are saying and the way in which you say it.

    You make it enjoyable and you still take care of to keep it sensible.

    I cant wait to read much more from you. This is
    actually a terrific site. cheap flights 3aN8IMa

  9. Thanks for the marvelous posting! I quite enjoyed
    reading it, you might be a great author.I will make
    certain to bookmark your blog and may come back in the future.
    I want to encourage one to continue your great job, have a nice afternoon!

  10. I used to be recommended this web site via my cousin. I’m
    now not positive whether this post is written through him as nobody else understand such unique approximately my difficulty.
    You’re amazing! Thanks!

  11. When I initially commented I clicked the “Notify me when new comments are added” checkbox and now each time a comment is added I get several emails with the same comment.
    Is there any way you can remove me from that service?
    Appreciate it!

  12. Magnificent beat ! I would like to apprentice while you amend your
    site, how could i subscribe for a blog website?

    The account helped me a acceptable deal. I had been a little bit acquainted of this your
    broadcast provided bright clear idea

  13. Aw, this was an exceptionally good post. Taking the time and actual effort to generate a
    good article… but what can I say… I hesitate a
    whole lot and don’t manage to get anything done.

  14. A fascinating discussion is worth comment. There’s no doubt that
    that you ought to publish more on this issue, it might not be a taboo matter but typically people do not talk about such subjects.
    To the next! All the best!!

  15. Aw, this was a really nice post. Spending some time and actual effort to make a very
    good article… but what can I say… I procrastinate a lot and never
    manage to get anything done.

  16. Its like you read my mind! You seem to know a lot about this, such as you wrote the
    e book in it or something. I feel that you just could do with some % to power the message house a bit, but instead of
    that, this is magnificent blog. An excellent read.
    I’ll definitely be back.

  17. Right here is the perfect web site for anybody who wishes to understand this
    topic. You understand so much its almost tough to argue with you (not that I really would want to…HaHa).
    You definitely put a brand new spin on a subject that’s been written about for ages.
    Wonderful stuff, just excellent!

  18. Very soon this website will be famous amid all blogging and site-building viewers, due
    to it’s nice articles

Leave a Comment